Pensieri sparsi sui bagagli

Per non volare come polli
Follow Me

Pensieri sparsi sui bagagli

By Danila   /     Ott 20, 2015  /     aeroporti, bagaglio, video  /     , , , , , , , , , , , , , ,

Ho deciso di raccogliere, in un unico post, tutte le informazioni che avevo tenuto da parte in attesa di scrivere qualcosa di sensato in merito ai bagagli.

Ora, sinceramente, di sensato non mi viene proprio in mente nulla; da qui il titolo “pensieri sparsi” che mi autorizza a scaricare in questo post informazioni varie che hanno come unico filo conduttore il tema del bagaglio. Un “buliron” come si dice qui in Romagna.

Zyppy downtown: è un servizio che ti consente di abbandonare il tuo bagaglio nelle mani di un corriere appena atterrato all’aeroporto di Malpensa, Linate o Bergamo e di ritrovarlo comodamente in hotel (zona Milano e provincia, Varese, Bergamo). Ti potrai godere una giornata senza pensieri e rientrare in hotel e trovare il tuo caro bagaglio ad aspettarti.

Questo video è assolutamente da vedere!!! Vuoi scoprire cosa succede alla tua valigia una volta che l’hai lasciata al check-in? Ok, stiamo parlando dell’aeroporto di Amsterdam che vanta un sistema di smistamento tecnologico e all’avanguardia, ma ti sembrerà di essere a Gardaland al cinema dinamico; la vecchia attrazione con i carrellini che si inoltrano nella miniera. Ricordi? Io mi aspettavo quasi di percepire il vento e gli scossoni della valigia.

KLM mi fornisce degli ottimi consigli per facilitare le operazioni di smistamento bagaglio e ridurre al minimo i ritardi e gli smarrimenti. Eliminare le etichette e gli adesivi dei viaggi precedenti, controllare i tempi di coincidenza, personalizzare il bagaglio e via dicendo, sono solo alcuni dei trucchi che troverete in questo link.

Bagexpress: considerando che per molte compagnie aeree il bagaglio in stiva sta diventando (o è già) a pagamento e che le compagnie aeree che lo trasportano gratuitamente spesso prevedono un massimale di 20/23 kg; vale la pena considerare questo servizio di spedizione colli direttamente a domicilio in tutta Europa con costi ragionevoli. Non ti ho convinto ancora? Ecco un video con la Casalegno, forse lei saprà fare meglio di me. 🙂  

eTag and eTrack: mai più bagagli smarriti con Klm e Air France. Sarà infatti possibile tracciare gli spostamenti del proprio bagaglio attraverso lo smartphone.

E chi più ne ha più ne metta. Aspetto anche le vostre segnalazioni di video o servizi che hanno come tema conduttore il bagaglio.

Photo credit Kate Ter Haar

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

3 Comments

  1. Sonia Calamiello Says: 20 ottobre 2015 17:29

    Che poi diciamolo: nel bagaglio puoi mettere qualsiasi “bagaglio”. Parola di Romagnola. 😉
    Articolo come sempre utilissimo e spassoso…
    Non potevo non condividerlo sulla pagina Facebook di Cepi Pelletterie!
    Ciao!

    Reply this comment
  2. Pingback: Letto per te: dai bagagli maltrattati all'igiene a bordo - Istruzioni di voloIstruzioni di volo

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*