Letto per te: da Russell Crowe indignato al vino a domicilio

Per non volare come polli
Follow Me

Letto per te: da Russell Crowe indignato al vino a domicilio

By Danila   /     Gen 11, 2016  /     aeromobile, aeroporti, bagaglio, fun, sicurezza  /     , , , , ,

Questo mese stavi per perderti Russell Crowe che su twitter inveisce contro la compagnia aerea Virgin Atlantic. Per fortuna che ci sono io a tenerti aggiornato :). Comunque la storia in breve è la seguente: ai figli di Russell non è stato permesso imbarcare i propri Segway (ecco un link per aiutarti a capire di cosa stiamo parlando) su un volo interno in Australia. OK, Russell, ora mi rivolgo a te, scoccia un bel po’ immagino; ma che figura del pollo fai se ti scagli contro la compagnia aerea che “avrebbe potuto informare” e poi risulta che non hai letto a dovere le condizioni di trasporto? Questo mezzo di mobilità auto-bilanciato (io l’avrei chiamato: trabicolo infernale) non viene imbarcato da molte compagnie aeree a causa del tipo di batteria che monta. Ovviamente le compagnia aeree riportano questa informazione nelle condizioni di trasporto che il passeggero deve leggere ed accetta nel momento in cui acquista un volo. Sai com’è Russell, non ti volevano fare un dispettuccio, ma sembra che le batterie al litio possano esplodere. Forse la tua indignazione te la dovevi tenere per te. In ogni caso, non avrei voluto essere nei panni di quell’operatore del check-in che si è ritrovato di fronte Massimo Decimo Meridio incazzato nero!!!

A tutti quelli che leggono i miei post (o anche altri scritti meglio relativi al mondo dell’aviazione) e poi pensano tra se: “tanto col cavolo che mi imbarco su un aereo con quello che si sente dire”, vorrei far presente che il 2015 è stato considerato l’anno più sicuro per i viaggi in aereo. Non lo dico io, non fraintendetemi, ma delle attendibili statistiche che non vi convinceranno mai ma che potrete comunque visionare nel link sotto riportato.

Aerei, 2015 l’anno più sicuro di sempre

Concludo con una notizia aggiunta all’ultimo momento relativa alla compagnia aerea Air New Zealand. Non pensiate che l’abbia aggiunta per raggiungere i 300 caratteri considerati il livello minimo sotto il quale non scendere per avere un post decente dal punto di vista della Seo. Io neanche so cosa sia la Seo. Semplicemente Air New Zealand è la mia compagnia aerea preferita e ogni cavolata che leggo verrà fedelmente riportata nel blog nella speranza che si accorgano di me e mi omaggino di un volo oppure di una cassa di vino. Non parlo del vino a caso, la compagnia aerea infatti ti permette di ordinare, stando comodamente seduto a bordo, delle bottiglie oppure anche una cassa di vino e di fartela recapitare direttamente a casa. Per esempio, se ti sei scordato un souvenir dalla Nuova Zelanda puoi sempre rimediare spedendoti a domicilio una cassa di ottimo (scrivo ottimo sulla fiducia) Glengarry. Questo vale anche per parenti e amici a cui ci siamo dimenticati di comprare un pensierino, un regalo last second ma sicuramente apprezzato. Tutto questo è possibile tramite una nuova interfaccia installata sui monitor a bordo, quelli che generalmente usiamo per vedere film o giocare a videogiochi.

Air New Zealand brings the cheer with seatback home wine delivery

Salute e alla prossima settimana.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*