Leggere le regole delle tariffe aeree: noioso ma utile

Per non volare come polli
Follow Me

Leggere le regole delle tariffe aeree: noioso ma utile

By Danila   /     Set 03, 2015  /     compagnie aeree, tariffe  /     , , , , ,

Quando prenotiamo un volo non facciamo caso a molte informazioni in merito alla regola della tariffa. I sistemi di prenotazione ci propongono in automatico le tariffe che corrispondono ai parametri da noi impostati (per esempio in base alla data di partenza e di arrivo il sistema propone automaticamente una tariffa che prevede la permanenza minima e massima corretta, che rientri nella stagionalità giusta, etc).

Quando è importante però conoscere nel dettaglio la regola della tariffa?

Ti consiglio, prima di prenotare un volo, di spendere due minuti per capire che tipo di tariffa stai prenotando e quali restrizioni sono previste. Ti potrebbe essere utile per un eventuale cambio data o cancellazione del biglietto aereo. Ti potrebbe essere utile anche in caso tu voglia stipulare un’assicurazione annullamento e ti occorra sapere l’esatta penale della compagnia aerea.

Ecco un elenco di termini con relativa spiegazione che ti potranno aiutare nell’interpretare la regola della tariffa:

Minimum stay: ovvero soggiorno minimo. Tra la data di partenza e la data di rientro devono intercorrere un certo numero di notti. In alcuni casi viene applicata la “sunday rule” (ecco il post in cui ne parlavo). Devi conoscere il minimum stay in caso tu voglia anticipare la data di ritorno.

Maximum stay: la permanenza massima. Tra la data di partenza e la data di rientro è previsto un lasso di tempo massimo prestabilito (generalmente di parla di 1 – 3 – 6 – 12 mesi). Se prenoti un volo con rientro dopo un mese, ma sai che una volta giunto a destinazione potresti trattenerti di più;  è importante conoscere il maximum stay e magari già in fase di prenotazione tenere conto di questo fattore per non vedersi negare la possibilità di cambiare data di rientro.

Penalties: in caso di cancellazione volontaria questo capitolo ti spiegherà qual è l’importo che la compagnia aerea si trattiene come penale. Potresti essere fortunato e trovare la dicitura: NO PENALTIES; oppure vedere per esempio EURO100 BEFORE DEPARTURE, oppure  NO REFUND (nell’ultimo caso ti consiglio di leggere il post sulle tasse rimborsabili).

Stopovers: in questo capitolo capirai se la tua tariffa ti consente o meno di fermarti qualche notte in una delle tappe previste dall’itinerario di viaggio. Mettiamo che dal rientro dagli Stati Uniti tu voglia fermarti qualche notte a Parigi per un romantico week end… bene, ti auguro che la tariffa preveda degli stopover, controllalo in questo capitolo.

Lo so che quando si parla di leggere e comprendere le tariffe aeree gli occhi ti si incrociano, la mente si annebbia e il sonno ti attanaglia, ma spero di avervi convinto a darci almeno una sbirciatina.

Photo credit Gratisography

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*