Combattere la noia in aeroporto

Per non volare come polli
Follow Me

Combattere la noia in aeroporto

By Danila   /     Giu 24, 2015  /     aeroporti  /     , , ,

Come si combatte la noia quando siamo obbligati a trascorre ore e ore in aeroporto a causa di una lunga attesa per una coincidenza o di un ritardo?

Mi direte: possiamo dormire, fare shopping al duty free come se non ci fosse un domani, leggere un libro o gironzolare per la libreria dell’aeroporto (la mia scelta preferita). I più fantasiosi risponderanno che trascorrono il tempo cercando di indovinare le storie di vita dei passanti, immaginando le loro professioni, i motivi che li spingono a viaggiare, etc.

Se cercate qualcosa di più, vi consiglio di consultare la mappa dell’aeroporto e reperire tutte le informazioni possibili sullo scalo in cui vi ritrovare ad aspettare, potreste ricevere tante bellissime sorprese.

Sapevate, per esempio, che a pochi minuti a piedi dall’aeroporto di Malpensa (terminal 1) è possibile visitare il parco tematico Volandia con un museo divertentissimo adatto anche ai più piccoli?Troverete simulatori di volo, un planetario, 1200 modelli in scala di velivoli di ogni tipo, una biblioteca, filmati, un bar, un ristorante ed un fornitissimo negozio.

Se viaggiate con prole al seguito, non disperate.  Sempre più aeroporti dedicano delle attrezzatissime aeree giochi per i bambini come ad esempio l’aeroporto di Francoforte.

Perché non trascorrere qualche piacevolissima ora in un centro benessere per farci coccolare con massaggi o trattamenti estetici vari? Non dimenticatelo se passate da Francoforte o Dubai.

Negli aeroporti di Dubai, Melbourne e Amsterdam è possibile addirittura rinfrescarsi con una doccia.

Per i più sensibili all’aspetto culinario, suggerirei di trascorrere il tempo mangiando in ristoranti etnici oppure trangugiando hamburger e patatine. Solo l’aeroporto di Dubai conta circa 80 bar e ristoranti.

Possiamo anche trascorrere ore immersi nell’arte dei maestri olandesi: all’aeroporto Schiphol di Amsterdam troverete infatti un vero e proprio museo arricchito anche da una mostra temporanea che cambia durante l’anno in collaborazione con il Rijksmuseum.

Cosa c’è di più rilassante di un acquario strabiliante (aeroporto di San Francisco) oppure di una partita a golf (aeroporto Incheon a Seul).

Ho reso più piacevole ai vostri occhi l’idea di una lunga attesa in aeroporto? Come trascorrete le vostre ore in aeroporto?

Photo credit Alan Levine

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

2 Comments

  1. Pingback: Cosa ho imparato dai film sull'aviazione - Istruzioni di voloIstruzioni di volo

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*